COMA QUANDO FIORI PIOVE

COMA QUANDO FIORI PIOVE

Spettacolo vincitore de I Teatri del Sacro 2017

DI WALTER LEONARDI E CARLO G. GABARDINI | CON WALTER LEONARDI, FLAVIO PIRINI, ALICE REDINI, PAOLA TINTINELLI | una produzione BUSTER con La Corte Ospitale, I Teatri del Sacro

 

Un uomo il giorno del suo cinquantesimo compleanno.


Insieme agli amici di una vita, tra le chiacchiere alla sua festa, ripercorre gli anni vissuti, il lavoro mai cambiato, gli amori sempre uguali; quasi a tentare un bilancio dei suoi primi cinquant’anni.


Un colpo alla testa e cade in coma, intraprendendo un viaggio in cui momenti significativi del suo passato riaffiorano insieme a situazioni di altre vite che avrebbe potuto vivere.


Uno strano personaggio autostoppista, stralunato e misterioso lo accompagna a tratti, lasciando intendere che lui non è di questo mondo o forse ne è il creatore. Sarà lui a condurlo attraverso gli amori vissuti e quelli sognati, i lutti, le parole non dette, la paura, l’inesorabile avvicinamento della morte.  


Un viaggio fisico con Dio e un viaggio lisergico con la propria coscienza.  
Un pretesto per riflettere e ridere su temi che pesano come macigni sulla vita di tutti i giorni. 
Un racconto comico, cinico, onirico, messo in scena con semplici immagini, oggetti ed espedienti che, traendo ispirazione dal nouveau cirque, generano sorpresa e incanto.

 

WALTER LEONARDI _ Attore, comico atipico. Preferisce le sit-com, alle classiche trasmissioni “vetrina” dei comici. Preferisce il teatro ai locali di cabaret per i suoi spettacoli comici. Preferisce i locali di cabaret ai teatri per i classici. È professionista dal ’94 e ha lavorato, tranne che nel circo, in tutti gli ambiti dello spettacolo: teatro, cinema, televisione. Tra gli altri ha lavorato, in Italia e all’estero, con: G.B.Corsetti, M. Martone, Urs Egger, C. Mazzacurati, D. Ferrario, Paolo Rossi, Serena Dandini. Attore nei video de Il Terzo Segreto di Satira, ha collaborato con Caterpillar, trasmissione di punta di RADIO RAI2, producendo, scrivendo e interpretando la Web Serie Chiacchierpillar, primo road movie della radio italiana. Fa parte del cast fsso di Meggie e Bianca in onda da settembre su RAI GULP. Stand-up comedian italiano ante litteram , è in perenne tour con i suoi spettacoli: A-MEN, Ti Parlerò D’amor, Chiacchierpillar-Live | Fondamentalmente Avevamo Voglia Di Vederci ….

Walter odia gli egoisti e chi non parla di lui.

CARLO GIUSEPPE GABARDINI _ Carlo G. gabardini è attore, autore e sceneggiatore diplomato alla Civica Scuola d’Arte Drammatica Paolo Grassi. Fra le altre cose, ha scritto: monologhi di teatro civile (Acqua Porca. Storia dell’ACNA di Cengio; Giulio Cesare); per il teatro ha scritto spettacoli per Paolo Rossi, Sabina Guzzanti, Enrico Bertolino. Nel 2014 è Interprete, insieme a Francesco Pannofino e Roberto Citran, nel film Patria di Felice Farina, tratto dall’omonimo libro di Enrico Deaglio, in concorso alle Giornate degli autori alla Mostra del Cinema di Venezia 2014 (in uscita nelle sale). Per la TV è attore e autore di Piloti e cameracafé (Italia1, 2001- 2011) in cui interpreta il ruolo di Olmo e della serie Divano Football Club (andata in onda su Sky). E’ stato autore della seconda edizione di Crozza, Italia (La7); per il cinema ha scritto due cortometraggi: In tram, vincitore del NICE festival di NewYork; e 1937, flm selezionato in concorso alla Mostra del Cinema di Venezia (2008); conduce in Radio Si Può Fare, insieme a Alessio Maurizi su Radio 24; e dopo aver scritto una lettera aperta “Non sentiamoci in colpa, si può essere gay e felici”, pubblicata sulla prima pagina di LaRepubblica il 31 ottobre 2013, realizza il video “La marmellata e la Nutella: ci si innamora di chi ci si innamora” inaugurando il suo canale youtube, record di visualizzazioni. Ha scritto la prefazione del libro Trevor, di James Lecesne, uscito per Rizzoli il 1 ottobre 2014, e a marzo è uscito per Mondadori il suo libro Fossi in te io insisterei. Dal 2011 è assiduo twittatore come @carlogabardini.

ALICE REDINI _ Nata nel 1982 a Novi Ligure, si diploma presso l’Accademia dei Filodrammatici di Milano. Lavora con il Teatro Carcano per le regie di Giulio Bosetti e Giuseppe Emiliani, con il Teatro Filodrammatici diretta da Bruno Fornasari, con Aia Taumastica insieme a Max Cividati. È una delle “Beatrici” di Stefano Benni diretta da Giorgio Gallione al Teatro dell’Archivolto e dall’autore stesso al 55 ‘ Festival di Spoleto. Viene diretta da Cesar Brie in “Viva L’Italia – Le Morti di Fausto e Iaio” produzione Teatro dell’Elfo. Dal 2013 è nel cast di “Morte di Un Commesso Viaggiatore” per la regia di Elio De Capitani,spettacolo con cui è attualmente in tournée. Presta la sua voce a Feltrinelli – Emons per gli audiolibri “Beatrici” e “10 donne” di Marcela Serrano. Collabora con Radio24 per il programma “Destini Incrociati” e incide con la RadioSvizzera il radiodramma “Passi Affrettati” di Dacia Maraini. Lavora come speaker e come attrice per pubblicità, video aziendali e video learning. Insegna recitazione in lezioni organizzate per attori non professionisti o aspiranti professionisti nella provincia di Alessandria. Prepara attori per audizioni nelle scuole o provini. Attualmente in tournèe in Italia e all’estero con vari spettacoli tra cui La vita ferma di Lucia Calamaro una produzione SardegnaTeatro, Teatro Stabile dell’Umbria in collaborazione con Teatro di Roma, Odéon – Théâtre de l’Europe, La Chartreuse – Centre national des écritures du spectacle

PAOLA TINTINELLI _ Si diploma in pittura all’Accademia di Belle Arti di Brera, e lavora per qualche anno come illustratrice e creativa per i cartoni animati. Tra le numerose partecipazioni da attrice: La Bellezza e I giganti della montagna per la regia di D. Iodice, La Casa d’argilla per la regia di Ferlazzo Natoli, In questo tempo regia M. Buttafava. Sue anche le scenografie e i costumi di diversi spettacoli; lavorando in questo ambito soprattutto con il Teatro Litta (Milano), M.P.P. Pagliericci, F. Parenti, G. Ferrau, Walter Leonardi. Nel 2001 fonda con Alberto Astorri la Compagnia Astorritintinelli con cui inizia un percorso di scrittura scenica dove unisce il lavoro per la scena con il lavoro in scena, dando vita a proprie produzioni tra cui  Senza volto studio dedicato a V.Van Gogh, Mac e Beth riscrittura del Macbeth di W. Shakespeare, la ballata di woizzecco rilettura del Woyzeck di G. Buchner, Tutto il mio folle amore sconcerto poetico in omaggio a Pier Paolo Pasolini, Titanic ispirato a la fine del Titanic di H. M. Ensenberger, Amurdür vile cabaret che debutta al Napoli Fringe Festival nel giugno 2009, Con tanto amore, mario nome comune per un uomo comune con vita comune, Alla locanda del baleniere riscrittura del Moby Dick di H. Melville I giorni fragili di Adamo ed Eva co-produzione teatro i Milano.

FLAVIO PIRINI_ Artista eclettico e versatile dal tratto ironico, impegnato e disincantato, Flavio Pirini vede nella canzone un’intensa possibilità di narrazione, realizza composizioni che si sviluppano come racconti. Finalista al premio Teatro Canzone Giorgio Gaber 2008, tra i più originali e apprezzati cantautori milanesi, pur appartenendo al mondo della canzone d’autore, la passione per il comico lo ha portato a miscelare elementi poetici e ironici, scrivendo “canzoni serie anche allegre e canzoni comiche anche amare”. Accanto ai concerti e alle opere discografiche (quattro dischi all’attivo, il più recente Canzoni di spessore – 2014), il suo percorso è caratterizzato da un’intensa attività live e teatrale, tra spettacoli e appuntamenti fissi in club, iniziative come il Caravanserraglio (del quale è stato tra i fondatori), o come Anni ’10 di cui è stato ideatore e conduttore per tre stagioni, ospitando oltre 120 artisti. A ciò si aggiungono molte collaborazioni, da quella con il gruppo di comici milanesi Democomica, fino a quella con Flavio Oreglio per il progetto Musicomedians. La contaminazione con il teatro e il cabaret, lo ha portato negli anni a esibirsi in una forma di spettacolo simile a un recital, trasformando il tradizionale concerto in una sorta di teatro canzone che Pirini ha chiamato “circa, intorno, quasi teatro canzone”. In questo contesto “misto” è approdato poi, seppur sempre con le proprie caratteristiche, anche al lavoro di attore, con spettacoli teatral-musicali come Polittico – pretesti di protesta (2006), Circa intorno quasi teatro canzone (2008), Showpero (con Pasqualino Conti, regia di Renato Sarti – 2012) e (T)recital (con Germano Lanzoni e Rafael Didoni, regia di Debora Villa – 2013/14).